A seguito di una specifica richiesta della Ftom alla dottoressa Anna Paola Cappellini (Responsabile Ufficio Medico Legale Inps, Certificati Medici - con funzione di Coordinamento medico Legale Regionale) relativamente alla questione dei certificati da emettere per persone risultate positive al test sierologico e in attesa di tampone, riportiamo la breve risposta che la dottoressa ha inviato.

Scrive la dottoressa Cappellini: "Dalle indicazioni del Coordinamento Medico Legale Generale pare potere interpretare che nei casi di persone risultate positive al test sierologico e in attesa di tampone,  l' INPS accetta il certificato di malattia telematico come per i soggetti in 'quarantena/isolamento' in attesa di tampone".

torna all'inizio del contenuto