Alessandro Biagioni scrive a tutti gli odontoiatri: "Gli iscritti all’Albo degli Odontoiatri della nostra Regione potranno ricevere i test rapidi antigenici da utilizzare esclusivamente per monitorare gli odontoiatri, collaboratori di studio registrati ed il personale dipendente".

Cari Colleghi,

Vi informo che, a seguito degli accordi intercorsi fra la Commissione Regionale Odontoiatrica (CRO) e la Regione Toscana, gli iscritti all’Albo degli Odontoiatri della nostra Regione potranno ricevere i test rapidi antigenici da utilizzare esclusivamente per monitorare gli odontoiatri, collaboratori di studio registrati ed il personale dipendente.

Dal giorno 12 Gennaio 2021 c'è l’opportunità di prenotazione volontaria di un kit di test rapidi presso le farmacie del territorio tramite la tessera sanitaria,  da ritirare successivamente. La prenotazione è su base volontaria ma una volta effettuato il ritiro è OBBLIGATORIO seguire le seguenti regole.

Tali test antigenici (a disposizione di coloro che vorranno utilizzarli) dovranno essere eseguiti nel rispetto dalle normative vigenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

1 - Scaricare l’apposita App su cui registrare l’esito di tutti i test effettuati

Registrarsi come operatore attraverso l’APP, segnalare il risultato sia positivo che negativo di ogni test effettuato; i controlli verranno fatti essendo ogni kit abbinato ad un professionista;

2.  Non sussiste alcun obbligo alla effettuazione ma andrebbe inteso come una possibilità per lo studio, in caso di contatto stretto o di positività per un operatore o per un suo dipendente, di poter eseguire in tempi rapidi il tampone in modo da stabilire se si tratti di un caso isolato o della presenza di un focolaio all’interno dello studio. I test possono essere utilizzati in questa fase esclusivamente su personale e collaboratori ufficialmente presenti nello studio al fine di aumentare la sicurezza sanitaria del nostro lavoro.

3.  Occorre osservare le norme sulla privacy ed il consenso informato in modo rigoroso e quindi ottenere preventivamente il consenso informato e l'autorizzazione al trattamento dei dati personali di coloro che effettueranno il test. Il risultato del test, qualunque esso sia , va comunque registrato attraverso la App regionale. In caso di positività scatteranno , necessariamente e obbligatoriamente, quarantena per lui ed i suoi contatti stretti.

4. Nel momento in cui si ritira il kit si danno per note queste regole così come il funzionamento della App.

Al momento la App è scaricabile solo per Android prossimamente dovrebbe essere prevista anche la versione OS.

La APP regionale appositamente istituita è scaricabile da  #insalute – sezione antigene.

Di seguito riportiamo, comunque, quanto pervenuto dalla Regione Toscana.
 
"La Regione erogherà i kit per I TEST ai Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta e Odontoiatri coinvolgendo la rete delle Farmacie pubbliche e private (BIOCREDIT COVID 19 AG).

I Medici potranno prenotare i kit in qualsiasi Farmacia a loro scelta, presentando semplicemente il proprio Codice Fiscale. Al momento della prenotazione i Medici potranno stabilire, in accordo con la Farmacia, la data della successiva consegna dei kit. La diffusione territoriale delle Farmacie pubbliche e private consentirà pertanto un agevole accesso ai kit diagnostici. Non sono inseriti limiti quantitativi alla prenotazione dei tamponi. Il risultato del test deve essere obbligatoriamente registrato nell’APP regionale appositamente istituita #insalute – sezione antigene

torna all'inizio del contenuto