L’obbligo per i liberi professionisti di mettere a disposizione della clientela il POS, come strumento di pagamento delle prestazioni professionali, esiste dal 1° giugno 2014, ma tale obbligo non è mai stato sanzionato, nel senso che se il professionista non dispone del POS, non sono previste sanzioni.

 Il Governo, con il Decreto Legge n. 124 del 26/10/2019, aveva previsto, a decorrere dal 1° luglio 2020, sanzioni per i professionisti non dotati di POS, ma poi tali sanzioni sono state soppresse con la Legge di conversione (Legge n. 157 del 19/12/2019) per cui allo stato attuale è confermata la normativa precedente: il possesso del POS rimane obbligatorio, ma se il professionista non lo possiede non incorre in sanzioni.

La novità più importante riguarda la detraibilità dalla dichiarazione dei redditi delle spese mediche. La Legge di Bilancio (Legge n. 160 del 27/12/2019) ha previsto che dal 1° gennaio 2020 potranno essere portati in detrazione, se pagati in contanti, solo i farmaci e i dispositivi medici e le prestazioni sanitarie rese da strutture sanitarie pubbliche o private accreditate. Viceversa le prestazioni sanitarie rese da strutture private non accreditate o da medici liberi professionisti per essere portate in detrazione dovranno essere pagate con strumenti tracciabili (bonifici, carta di credito, bancomat, assegni). Se tali spese fossero pagate in contanti, non potrebbero essere "scaricate" dal cittadino.

Pertanto è facilmente prevedibile che i cittadini chiederanno sempre più di poter pagare tramite strumenti tracciabili, in particolar modo tramite POS.

Per quanto riguarda convenzioni con le banche per il POS, si segnalano le convenzioni ENPAM: https://www.enpam.it/tipologia-convenzioni/pos-mobile, fermo restando che ogni medico potrà informarsi presso la propria banca di fiducia.

Notizie per gli iscritti

Immagine introduttiva dell'articolo

Concerto Ottetto in fa maggiore per fiati e archi di Franz Schubert

L'evento, organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese, si terrà venerdì 3 giugno 2022 ore 21 presso l’Auditorium del Suffragio.

Immagine introduttiva dell'articolo

CREDITI ECM: scadenza per lo spostamento di quelli eccedenti

Scade il 30 giugno 2022 la  possibilità di spostare i crediti eccedenti per sanare i trienni 2014/16 e 2017/19.

Immagine introduttiva dell'articolo

Miria Tenucci, consigliera dell'Ordine, pioniera della chirurgia robotica

La collega è la prima chirurga ortopedica in Italia specialista in medicina di genere che utilizza la chirurgia robotica vertebrale e protesica.

Immagine introduttiva dell'articolo

Bonus crediti ECM per il triennio 2023-2025: importanti novità per i sanitari

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua ha pubblicato quanto deliberato nel corso delle riunioni del 24 febbraio e del 24 marzo in materia di “vaccini e strategie vaccinali” e di “sperimentazioni cliniche".

Immagine introduttiva dell'articolo

Obbligo di crediti ECM in materia di radioprotezione del paziente

La FNOMCeO ha chiesto chiarimenti al Ministero della Salute su questo obbligo formativo.

Immagine introduttiva dell'articolo

Insieme a voi: la Croce Verde Lucca cancella la solitudine

Un nuovo servizio dell'Ente dedicato alle persone over 65. Tanti gli interventi messi a disposizione.

Eventi e Convegni

Immagine introduttiva dell'articolo

Martedì 31 maggio 2022 ore 21 Convegno sul tema "Long Covid questo sconosciuto"

3,9 i crediti ECM attribuiti. In leggi tutto il programma e il link per iscriversi.

Dove Siamo

Link utili