Ultime Notizie

Avviso pubblico Incarico Medico Generico SASN Viareggio

DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA
USMAF-SASN TOSCANA EMILIA ROMAGNA
Via Strozzi,1-57123 Livorno  Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI 1 INCARICO DI N. 10 ORE SETTIMANALI DI MEDICO GENERICO AMBULATORIALE PER L’ASSISTENZA SANITARIA E MEDICO- LEGALE AL PERSONALE NAVIGANTE, MARITTIMO E DELL’AVIAZIONE CIVILE, PRESSO L’AMBULATORIO USMAF-SASN DI VIAREGGIO (LU)

Leggi tutto: Avviso pubblico Incarico Medico Generico SASN Viareggio

RACCOMANDAZIONI NELL’INTERPRETAZIONE DEL MESSAGGIO INFORMATIVO IN ODONTOIATRIA

 

Si pubblica il documento approvato dalla CAO Nazionale con le  RACCOMANDAZIONI NELL’INTERPRETAZIONE DEL MESSAGGIO INFORMATIVO IN ODONTOIATRIA al fine di assicurare, ove possibile, la corretta e uniforme interpretazione, da parte delle CAO territoriali della disciplina normativa in materia di informazione sanitaria.

Scarica QUI il documento integrale.

Comunicato stampa FTOM 20 agosto 2019

COMUNICATO STAMPA


La Federazione Toscana degli Ordini dei Medici (FTOM), in relazione alla Delibera assunta dalla Regione Veneto in data 14 agosto 2019 per l’assunzione di medici abilitati ma non specializzati per venire incontro alle carenze di personale degli ospedali, si pone a fianco della Federazione Nazionale (FNOMCEO) e delle Organizzazioni Sindacali ospedaliere e del territorio di quella Regione per sottolineare come una tale soluzione rappresenti un rimedio peggiore del male.
La FTOM ricorda che ai primi di maggio, a seguito di una simile iniziativa da parte della Regione Toscana per risolvere la carenza di personale nell’ambito del Pronto Soccorso, si era pubblicamente pronunciata negativamente sulla vicenda, sottolineando le gravi criticità rappresentate dall’abbassamento della qualità dell’assistenza, dal regresso della politica in tema di formazione, da assunzioni con contratti libero- professionali senza tutela alcuna sul piano normativo, contributivo, retributivo ed assicurativo ed infine dalla creazione di ulteriori posizioni precarie di soggetti, più o meno giovani, ai quali viene preclusa la possibilità di carriera.
Purtroppo, le Istituzioni non sono state in grado di prevenire la carenza di medici specialisti nonostante che l’allarme fosse stato segnalato più e più volte nel corso degli ultimi anni, e l’unica soluzione che sanno trovare è quella di svilire la Professione ed i Professionisti, con grave pregiudizio per la tutela della salute dei cittadini.
I Medici Toscani, attraverso la FTOM, sono fermamente contrari ad una tale deriva, ed auspicano una profonda revisione delle Deliberazioni Regionali, nella misura in cui determinerebbero l’intollerabile deterioramento della qualità dell’assistenza e dell’aumento del precariato medico, tra l'altro utilizzando medici a basso costo e con scarse se non nulle tutele, ai quali poi non verrà riconosciuto alcun titolo di specializzazione né alcuna certezza del futuro.

 

FEDERAZIONE TOSCANA DEGLI ORDINI DEI MEDICI CHIRURGHI ED ODONTOIATRI
Comunicato stampa del 20 agosto 2019.

SOLLECITO QUOTA 2019

 Cari Colleghi,

il servizio Italriscossioni comunica che molti di noi non hanno provveduto al versamento della tassa annuale 2019.

Coloro che non avessero ancora pagato APPROFITTINO di questi ultimi giorni in cui sarà possibile sanare la pendenza senza incorrere nella maggior cifra indicata nel prossimo sollecito “ufficiale”, maggior cifra stabilita dal Consiglio dell’Ordine a titolo di mora e recupero spese.

Cordialità

Il Tesoriere - Dottor Gilberto Martinelli

Modello D rinviato per forfetari e soggetti Isa

 

L’Enpam ha deciso di rinviare al 30 settembre il termine per presentare il modello D per tutti i medici e gli odontoiatri che si sono visti prorogare le scadenze per il pagamento delle imposte.

Il decreto legge ‘Crescita’ ha infatti stabilito che chi esercita un’attività economica per la quale esiste un Isa (indice sintetico di affidabilità fiscale, cioè gli ex studi di settore) può beneficiare di una proroga al 30 settembre per i pagamenti fiscali.

La conseguenza è che i liberi professionisti che fanno i conteggi per le tasse in vista del 30 settembre, difficilmente avranno i dati pronti da dichiarare all’Enpam entro la normale scadenza del 31 luglio.

Da qui l’opportunità di consentire la compilazione del modello D, senza sanzioni, entro il 30 settembre.

Leggi tutto: Modello D rinviato per forfetari e soggetti Isa

Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Lucca
via Guinigi, 40 - Lucca - Tel. 0583 467276 - Fax 0583 490627
E-mail: segreteria@ordmedlu.it

Cookies Policy